**Proroga** Nuovi libretti Impianto Climatizzazione (Invernale ed Estiva)

Il ministero dello sviluppo economico (Mise) ha deciso di rinviare al 15 Ottobre 2014 la scadenza entro la quale scatta l'obbligo di utilizzare i nuovi modelli fissati dal DM 10 Febbraio 2014, per compilare il libretto di impianto e il rapporto di controllo di efficienza energetica degli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva (condizionatori e caldaie).

Lo slittamento, come si legge un una nota del ministero - è scattato per "consentire alle Regioni e agli operatori del settore più tempo per adeguarsi alle nuove disposizioni", uniformando alla data del 15 Ottobre 2014 il termine ultimo entro quale adeguarsi alla normativa.

Si precisa che tale giorno (15 Ottobre 2014) è una data di riferimento; la sostituzione dei vecchi modelli con i nuovi può avvenire in occasione e con la gradualità dei controlli periodici di manutenzione o di interventi su chiamata per guasti o malfunzionamenti. 

Ricordiamo che il nuovo modello di libretto è la "carta d'identità" dell'impianto, che deve essere compilato dalla sua prima accensione fino a fine vita. Ed è OBBLIGATORIO, oltre che per gli impianti di caldaie anche per quelli di refrigerazione estiva (climatizzatori).

Il manutentore (Certificato F-gas, Reg.303/08) incaricato alla procedura dovrà rilasciare presso la sede dell'impianto la seguente documentazione:

- Libretto di impianto (conforme all'Art.1, all. I del D.M. 10 Febbraio 2014)

- Rapporto di efficienza energetica (conforme all'All. III - Tipo 2 Gruppi Frigo)

- Bollino Energetico il cui importo è stabilito in base alla potenza termica dell'impianto secondo il seguente schema:

 

Inoltre, si conferma che la trasmissione della dichiarazione di avvenuta manutenzione- trasmessa all'ente incaricato entro 60 giorni dalla data di controllo - ha una validità massima di 24 mesi per impianti di potenza termica uguale o maggiore i 35 Kw ed una validità massima di 48 mesi per impianti di potenza termica inferiore ai 35 Kw, così come stabilito da ROMA CAPITALE.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci. Un nostro incaricato vi risponderà per chiarire al meglio tutte le vostre domande.

Lo staff Inelsy

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Nuovi libretti per la climatizzazione

Il decreto ministeriale del 10 febbraio 2014 reca i nuovi format di "Libretto di impianto" e di "Rapporto di efficienza energetica" relativi a tutti gli impianti termici di climatizzazione - anche estiva - e produzione di acqua calda sanitaria.

Roma Capitale in collaborazione con l'organismo incaricato Ati con Te, sta recapitando via posta ordinaria degli avvisi per la regolarizzazione dei propri impianti di condizionamento.

Nessuno spavento!!

... se volete potete rivolgervi a noi, che vi aiuteremo nella comprensione della disposizione comunale e nel controllo effettivo dell'impianto.

 

Per approfondimenti su queste e su tutte le novità in materia visita il sito  www.controlloimpiantitermici.com

Facciamo presente che le aziende autorizzate a fare tali controlli sui vs. impianti termici, devono essere registrate sull'apposito "Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate" (www.fgas.it/) che attesta la certificazione professionale dell'azienda.

 

Diffidate dalle offerte stracciate e accertatevi della regolamentazione dell'azienda!!!

 

Inelsy s.r.l

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ecobonus, detrazione fiscale -- Proroga fino al 31/12/2014 --

Ecobonus fiscale dal 50% al 65%

La Legge di Stabilità dell’ottobre 2013 ha prorogato fino al 31 Dicembre 2014:

  • la detrazione al 65% relativamente agli interventi di riqualificazione energetica, mirati a migliorare l’efficienza energetica degli edifici
  • la detrazione al 50% relativamente agli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

offre un servizio di inoltro pratiche in collaborazione a studi tecnici specializzati.

Per ulteriori dettagli sugli ecobonus: www.casa.governo.it

Alta efficienza e piccole dimensioni per guide Din

TDK-Lambda punta sul mercato degli alimentatori per guide DIN proponendo due linee che si caratterizzano per l’elevata efficienza energetica, le dimensioni compatte e una serie di approvazioni globali, dedicate sia a chi necessita di elevata densità di potenza sia a chi ricerca a soluzioni economich
Laura Reggiani - Power Electronics
 
Il mercato mondiale degli alimentatori per applicazioni industriali, valutato da IHS in 2.357 milioni di dollari, vede tra i principali protagonisti TDK-Lambda con una share superiore al 12%. All'interno di questo mercato una quota rilevante, pari a 400 milioni di euro, proviene dalla vendita di alimentatori per guida Din, ambito che, sempre IHS, prevede in significativa crescita nel prossimo quinquennio. In questo mercato la presenza di Tdk-Lambda è ad oggi limitata al 3%, ma l'obiettivo che si è posta la società è di portare, sempre nell'arco di un quinquennio, tale quota ad almeno il 10%.

Leggi tutto: Alta efficienza e piccole dimensioni per guide Din

Evitare le trappole dell'obsolescenza

L’obsolescenza è un problema per molti utilizzatori di componenti elettronici: il supporto di un partner in grado di mantenere i clienti informati e di consigliare loro delle alternative, permette di implementare le strategie più adatte.
Dave Doherty - Digi-Key
 
Negli ultimi tre decenni il mercato dei componenti elettronici ha subito un cambiamento radicale. In termini di volumi produttivi, il settore trainante è ora quello consumer e non più, come accadeva in passato, comparti più tradizionali come quelli dei computer mainframe o dei sistemi per applicazioni militari o industriali. I mercati del Pc e della telefonia mobile, fortemente influenzati dalle esigenze e dalle richieste dei consumatori, assorbono circa i 2/3 delle vendite di componenti a livello mondiale. L'obiettivo del mercato consumer è mantenere un ritmo di sviluppo molto veloce in modo da stimolare i produttori a sfruttare appieno i progressi compiuti nel campo delle tecnologie di processo che ogni due anni circa prevedono il passaggio da un nodo tecnologico a quello successivo.

Leggi tutto: Evitare le trappole dell'obsolescenza